Il www. sparirà dal nome a dominio?

Da pochi giorni, con l’uscita dell’ultimo aggiornamento di Google Chrome v.76, in molti avranno notato la sparizione nella barra degli indirizzi del “www.” dall’URL nome a dominio.
Non si tratta di una vera e propria sparizione, in effetti, quanto di una “mascheratura” dell’indirizzo in vista di una probabile soppressione dello stesso nel mondo di internet.

Questa non è una novità, dato che la voce sull’utilità o meno di usare il prefisso più noto del web gira ormai da diversi anni, attestandosi però più come voce di corridoio che altro.

Ora che però pure il gigante di Mountain View ha rimosso automaticamente la visualizzazione del famoso prefisso dal proprio browser, attualmente il più utilizzato al mondo, sembra evidente che il pensionamento delle 3W sia veramente vicino.